SUDORE: COS’È, CAUSE E RIMEDI

La sudorazione è una funzione naturale del nostro organismo. Ogni persona suda quando è stressata o nervosa, quando pratica attività fisica, quando attraversa un cambiamento ormonale o se ha particolarmente caldo.

Il sudore è composto da acqua (99%) e da sostanze organiche e inorganiche (1%). Ha un pH leggermente acido, generalmente compreso tra 4 e 6,5. Con esso vengono eliminate diverse sostanze, comprese quelle contenute in particolari tipi di alimenti o farmaci. Esistono tre diversi tipi di sudorazione: termica, psichica e farmacologica. Nel primo caso il sudore viene indotto da un aumento della temperatura corporea ed ha la funzione di raffreddare il corpo. La sudorazione psichica, invece, si presenta in risposta a stati d’animo ed emozioni come stress ed ansia. A differenza del sudore termico che è inodore, esso ha un odore sgradevole dovuto alla presenza di sostanze proteiche e grassi. Infine, vi è la sudorazione farmacologica che si manifesta a causa di alcuni componenti chimici o cibi, in particolare spezie.

Indubbiamente la sudorazione, quando è eccessiva e/o maleodorante, può rappresentare una causa di disagio e vergogna. Ma non solo! Può, addirittura, rovinare l’autostima e la vita di chi ne soffre, a tal punto che sono sempre più le persone che ricercano i migliori rimedi contro il sudore.

 

SUDORE E BEST PRACTICE

Fortunatamente, esistono alcune best practice per evitare il problema dell’eccessivo sudore, soprattutto per quello maleodorante. Ecco alcuni consigli da seguire:

  • Igiene personale: l’azione più importante in assoluto è prendersi cura del proprio corpo e della propria igiene personale in modo adeguato e ripetuto optando per detergenti naturali non aggressivi.
  • Abbigliamento: è bene evitare vestiti aderenti e di tessuti sintetici, soprattutto in estate.
  • Stress: stare lontani dalle situazioni stressanti è un ottimo rimedio contro la sudorazione eccessiva e maleodorante. Ansia e vita disordinata sono due fattori che stimolano le ghiandole sudoripare.
  • Alimentazione: seguire una sana alimentazione è fondamentale per chi soffre di iperidrosi. Infatti, andrebbero eliminati i cibi termogenici e bibite contenenti caffeina e teina, sostanze che stimolano la produzione di sudore.

 

QUALE DEODORANTE SCEGLIERE?

Oltre alle buone pratiche menzionate sopra, un altro fattore da considerare quando si parla di eccessiva sudorazione o sudore maleodorante è la scelta del giusto deodorante. Al giorno d’oggi, avendo a disposizione una vasta offerta di deodoranti con caratteristiche ed ingredienti differenti, abbiamo l’imbarazzo della scelta. Ma come possiamo scegliere un buon deodorante che neutralizzi i cattivi odori, compresi quelli legati al periodo premestruale? Di seguito ti elencheremo gli ingredienti essenziali per un deodorante efficace.

Olio essenziale di Limone: il limone è un agrume molto utile in caso di sudorazione eccessiva. Esso regolarizza il pH della pelle eliminando i batteri responsabili del cattivo odore tipico del sudore. Possiede, inoltre, un formidabile potere battericida e previene la formazione di cattivo odore.

Olio essenziale di Salvia: la salvia è estremamente efficace se utilizzata per ridurre l’eccessiva sudorazione delle mani, delle ascelle e dei piedi e per ridurre la produzione di sudore dovuto a stress. Nota per il suo potere antibatterico è per questo in grado di contrastare i cattivi odori.

Triethyl Citrate: un principio attivo che produce un momentaneo cambio di pH, durante il quale vengono annientati i batteri responsabili del cattivo odore, che andranno a riformarsi più o meno velocemente in funzione della propria carica ormonale.

Ecco, quindi, gli ingredienti che non devono mancare in un buon deodorante che normalizzi la sudorazione senza bloccarla e che contrasti i cattivi odori creando una piacevole sensazione di freschezza.

 

NOI TI PROPONIAMO:

AB Deodorante Delicato Salvia e Limone 50 ml

deodorante salvia e limone

 

Badge di fiducia
Aprire la chat
1
💬 Ti posso aiutare?
Ciao 👋
Ti posso aiutare?